Comunicati Stampa - Maggio 2021

COMUNICATO STAMPA N. 22
Quiliano, 28 maggio 2021


Sabato 29 maggio 2021 presso la Biblioteca A. Aonzo di Quiliano verrà inaugurato lo Scaffale della Farmacia Letteraria, Rimedi Naturali Letterari per ogni tipo d'affanno. La presentazione è a cura di Brunella Nari, psicoterapeuta e del Vicesindaco e insegnante Nadia Ottonello.

 

 Il Presidio del Libro di Savona in collaborazione con la Biblioteca di Quiliano, ha ideato un percorso di narrativa ispirata ai principi della biblioterapia per cui ogni storia narrata può essere un valido aiuto alla consapevolezza di sé, degli altri, della vita.

 

Lo Scaffale presenterà alcuni titoli riguardanti due tematiche trasversali nella vita quotidiana:  Compresse di consapevolezza per separazioni difficili e Pillole di coraggio per famiglie imperfette. I libri vogliono essere una suggestione narrativa per affrontare il difficile e complesso processo di elaborazione di una crisi di coppia, di un divorzio o le tematiche complesse di una “famiglia imperfetta”. Ogni testo sarà corredato, proprio come i medicinali, da un “bugiardino” che contiene indicazioni, effetti collaterali, posologia.

 

L’evento potrà essere seguito tramite diretta Facebook su “Quilianonline”  alle ore 10.00 di Sabato 29 maggio 2021.

COMUNICATO STAMPA N. 21
Quiliano, 28 maggio 2021


La Città di Quiliano ha presentato al Ministero della Difesa la domanda ufficiale di ottenimento della medaglia al valor militare per la Resistenza. La suddetta pratica è stata approvata, con voto unanime, dal Consiglio Comunale nel corso della seduta del 25 maggio scorso. Ad illustrare la pratica è stato il Vicesindaco e Assessore alla Cultura Nadia Ottonello, la quale ha posto in rilievo il rilevante ruolo dei partigiani quilianesi nella lotta per la Liberazione, sia sul territorio civico che al di fuori del territorio.

“Questa iniziativa” dichiara Ottonello “rappresenta il coronamento di un lungo lavoro finalizzato a porre nuovamente in evidenza e rendere ancora attuale la memoria storica della Resistenza, e di tutti gli episodi storici che l’hanno preceduta, compreso in particolar modo quello della fuga di Filippo Turati, Carlo Rosselli e altri esponenti socialisti, organizzata nel 1926 da Sandro Pertini. Ne sono conferma i “Percorsi che resistono”, realizzati con il fondamentale supporto della redazione di “Quilianonline”, inaugurati tra il 24 e il 25 aprile scorso. Un ulteriore stimolo ci è stato dato dal Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese che, nella relazione di accompagnamento al DPR 24 marzo 2021 di conferimento al nostro Comune del titolo di città, ha sottolineato il “ruolo significativo della comunità di Quiliano nella Resistenza”. Da ciò è scaturita la candidatura per ottenere la medaglia al valor militare.”

“A corredo di questa importante pratica” prosegue il Vicesindaco “è stata predisposta un’ampia relazione illustrativa, curata dagli uffici comunali sotto il coordinamento del Segretario generale Dott. Achille Maccapani, che ha tenuto i rapporti diretti con il Ministero. Abbiamo anche inoltrato una documentazione poderosa, interamente digitalizzata, composta da saggi storici, fotografie, certificati, messi a disposizione dall’Istituto storico per la Resistenza di Savona, dall’Anpi provinciale di Savona e dai circoli Anpi di Quiliano e Valleggia. Un ulteriore contributo con i relativi supporti tecnici ci è stato altresì fornito dagli studiosi storici Andrea Gandolfo di Sanremo e Giovanni Patrone di Quiliano.”

Proprio per favorire l’attività della ricerca storica dedicata al passato e alle radici della città, il Consiglio Comunale, sempre con voto unanime, ha approvato il nuovo Regolamento per l’accesso agli archivi comunali. “Questo strumento” prosegue il Vicesindaco Ottonello “permetterà di favorire le attività di ricerca, da parte di studiosi, cultori di storia locale, studenti universitari, al fine di contribuire ad una migliore narrazione e ricostruzione delle vicende e dei percorsi che hanno contraddistinto la nostra comunità territoriale, racchiusa nei centri cittadini di Quiliano e Valleggia, nonché nei nuclei collinari di Montagna, Roviasca e Cadibona.”

Inoltre il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità il conferimento della cittadinanza onoraria al “milite ignoto”. “Questa iniziativa, che si pone in attuazione del nuovo regolamento in materia di cittadinanze onorarie”, dichiara il Sindaco Nicola Isetta, “nasce dalla proposta dell’associazione alpini di Vado-Quiliano, condivisa anche dall’Anci e dal Consiglio regionale della Liguria. Tale deliberazione si inserisce nel quadro degli interventi volti a ricordare i nostri caduti della Prima Guerra Mondiale, tra cui figura il concorso pubblico, da noi organizzato, per la realizzazione di una piastrella commemorativa da posizionarsi all’interno del cimitero comunale di Quiliano, vicino alla lapide in memoria dei caduti della Prima Guerra Mondiale”.

Infine il Consiglio Comunale ha approvato la concessione della proroga fino al prossimo 14 novembre alla società Levante srl per l’effettuazione delle opere accessorie all’intervento di realizzazione del Parco eolico in località Rocche Bianche, nonché una variazione di bilancio comprendente numerosi contributi erogati da parte dello Stato e della Regione Liguria.

COMUNICATO STAMPA N. 20
Quiliano, 27 maggio 2021


Presso la Farmacia comunale di Quiliano ubicata in Via Roma 39, da lunedì 24/05/2021 è attivo il servizio CUP (Centro Unico di Prenotazione) per prenotazione di visite ambulatoriali ed esami, previa presentazione della richiesta del proprio medico di base.

Al momento l'eventuale ticket relativo alla prestazione sanitaria può essere pagato solo in contanti  ma, nel breve termine, verrà attivato il dispositivo POS dedicato al servizio.

 

Il servizio CUP è attivo nei seguenti giorni:

LUNEDI:          17.00  - 18.30          MARTEDI:     17.00  - 18.30

MERCOLEDI:  17.00 – 18.30          GIOVEDI:       10.00 – 11.30

VENERDI:        17.00 -  18.30          SABATO:        10.00 – 11.30  e  16.30 - 18.00

 

In tempo reale è possibile conoscere la disponibilità di posti, la sede in cui verrà erogata la prestazione, la data e l'ora fissata per l'appuntamento. La Farmacia consegnerà un promemoria scritto della prenotazione.

Questo nuovo servizio permette di prenotare quanto necessario senza recarsi personalmente presso la struttura sanitaria e senza attendere al telefono un centralino notoriamente sovraccarico. A livello nazionale l'obiettivo è quello di alleggerire i Cup, sfruttando come sportello la farmacia sotto casa.

 

Si ricorda, inoltre, che presso la Farmacia comunale è possibile effettuare la prenotazione per la vaccinazione Covid-19 nei centri vaccinali, con orario libero, secondo l'appartenenza alle fasce di età indicate dalla Regione.

Per tale servizio è necessario presentarsi con tesserino sanitario e numero di telefono della persona interessata.

 

Per ogni eventuale informazione contattare la Farmacia Comunale di Quiliano al numero 019 200 0007 o all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

COMUNICATO STAMPA N. 19
Quiliano, 20 maggio 2021


E’ stato convocato per martedì 25 maggio 2021 alle ore 20.30 il Consiglio Comunale di Quiliano in seduta Pubblica Straordinaria in Prima Convocazione.

 

In considerazione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 e nel rispetto delle previsioni dell'articolo 73 del D.L. 17 Marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020 n. 27 e dell'art.1, comma 9, lettera o) del DPCM 24 ottobre 2020, la seduta si svolgerà con i consiglieri collegati in videoconferenza, con le modalità previste dal decreto sindacale prot. 20823 del 16/12/2020, nonché in diretta streaming aperta a tutti.

 

Per i cittadini sarà disponibile lo streaming sul canale YouTube:

https://www.youtube.com/channel/UC-4YHf8qa8IQd-l8H6XJUGA

 

Questi i punti all’ordine del giorno:

 

1

APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA PRECEDENTE.

2

VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2021/2023 (ART. 175, COMMI 2 E 8, DEL D.LGS. N. 267/2000).

3

OPERE DI VARIANTE ALLA REALIZZAZIONE  DEL  PARCO EOLICO IN LOCALITA’ ROCCHE BIANCHE - APPROVAZIONE NUOVO CRONOPROGRAMMA  DI ULTIMAZIONE DEI LAVORI -  SOCIETA'  LEVANTE  S.R.L. -

4

REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

5

CONFERIMENTO CITTADINANZA ONORARIA AL MILITE IGNOTO

6

APPROVAZIONE CANDIDATURA AL MINISTERO DELLA DIFESA PER L’OTTENIMENTO DELL’ONORIFICENZA DELLA MEDAGLIA AL VALORE MILITARE PER LA RESISTENZA AL GONFALONE DELLA CITTÀ DI QUILIANO.

 

COMUNICATO STAMPA N. 18
quiliano, 17 maggio 2021


L’ obiettivo del progetto denominato “Quiliano in Sicurezza e Rete” intende affrontare il tema del controllo del territorio attraverso misure che consentano di ottimizzare le risorse disponibili tramite strumenti condivisi, attivando forme di collaborazione e cooperazione inter-istituzionale con le Autorità di Pubblica Sicurezza e le Forze dell'Ordine.

Il progetto prevede l'installazione di un sistema di videocontrollo del territorio a mezzo di telecamere con abbinato “in parallelo” un sistema di lettura automatica delle targhe e di controllo della circolazione dei veicoli integrato per dare risposte mirate a specifici bisogni in tema di qualità della vita, sicurezza e controllo sull’abbandono dei rifiuti, quest’ultimo in particolar modo, verrà monitorato dalla Polizia locale, al fine di individuare i trasgressori che,  in modo incivile ed illegale, abbandonano quotidianamente, sia  rifiuti di minore entità, sia i rifiuti ingombranti, quest’ultimi, quindi, verranno individuati, sanzionati e/o denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Gli interventi sono stati effettuati nelle “aree” di accesso veicolare alla Città di Quiliano e nelle frazioni adiacenti, nei parchi, nelle aree di aggregazione, nelle zone “sensibili” (aree più degradate o di disagio maggiormente percepiti).

Ai fini del perseguimento delle finalità del “Patto per la Sicurezza urbana” e, in particolare, il Comune ha individuato quale prioritario il potenziamento del sistema di videosorveglianza, in modo da coprire anche i varchi di ingresso-uscita al territorio comunale già predisposti per essere integrati al Sistema di Controllo Nazionale Targhe e Transiti (S.C.N.T.T.) nel rispetto delle Linee di indirizzo emanata dal Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza Direzione Centrale per gli affari generali della Polizia di Stato – con nota prot. N. 003412 del 28 febbraio 2017, fatto salvo eventuali modificazioni derivanti dagli indirizzi che perverranno dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Il Comune di Quiliano si è dotato di un sistema elettronico avanzato e completo, ed in particolare adeguando ed ampliando l’esistente impianto non più performante, introducendo nuovi siti e sostituendo gli apparati oramai obsoleti e non più in grado di supportare i flussi dati necessari al perfetto funzionamento dell’intero sistema di Telecamere.

L’intervento in progetto ha previsto l’ampliamento/sostituzione dell’attuale sala apparati

Attualmente la sala apparati, di proprietà comunale, è presente all’interno del Palazzo

Comunale presso gli spazi utilizzati dalla Polizia Locale

L’intervento ha previsto anche la realizzazione delle opere civili connesse alla

realizzazione degli impianti quali:

- la fornitura e posa in opera di nuovi pali con la formazione dei relativi plinti di

fondazione e pozzetti di ispezione;

- scavi stradali, su terra o su asfalto, per l’allacciamento ai punti di fornitura dell’energia

elettrica, nuovi od esistenti.

L’obiettivo operativo del progetto è quello di “rendere il territorio meno aggredibile da

fattispecie criminose che rappresentano un grave ostacolo allo sviluppo economico, alla

civile convivenza, alla qualità e produttività del lavoro e all’attrattività dei territori” ed è

destinato alla  cittadinanza e alle imprese.

L’impianto di videosorveglianza ed il suo utilizzo sarà conforme alle disposizioni

del Garante per la protezione dei dati personali, in particolare al Provvedimento a

carattere generale in materia di videosorveglianza dell’8 aprile 2010 (pubblicato sulla

Gazzetta Ufficiale n.99 del 29 aprile 2010) e al Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR).

COMUNICATO STAMPA N. 17
quiliano, 14 maggio 2021


Riconosciuto il finanziamento dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con il DPCM 11 febbraio 2021: il progetto della Città di Quiliano è l’unico prescelto per la Liguria tra i 22 interventi inseriti nella graduatoria nazionale

 

Restauro conservativo di Villa Maria

______________________________________________________________________________

 

 

Già sede del palazzo comunale, già luogo di mostre, eventi speciali e rassegne culturali ed enogastronomiche, nonché, recentemente, set cinematografico per la realizzazione del thriller “Stilema” di Roger E. Fratter, finalmente Villa Maria potrà rinascere a nuova vita. La domanda di finanziamento presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per la partecipazione al bando “Bellezz@ - recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”, dopo lunghe traversie e ulteriori integrazioni, è stata accolta con esito favorevole.

La commissione tecnica ha infatti prescelto la candidatura della Città di Quiliano, peraltro integrata con il decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Segretariato regionale per la Liguria 7 agosto 2019 di apposizione sull’immobile del vincolo di interesse culturale, previsto dal D.Lgs. n. 42/2004 (“Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio”). E ha inserito il suddetto intervento, unico per tutta la Liguria, tra i 22 prescelti (a fronte di oltre 400 candidature pervenute) in ambito nazionale, assegnando alla Città di Quiliano il contributo straordinario di € 1.202.500.=. Dalla graduatoria risulta peraltro che l’intervento risulta classificato al sesto posto in assoluto, relativamente all’importo assegnato dallo Stato.

La comunicazione della graduatoria e della concessione del contributo straordinario è pervenuta presso gli uffici comunali il 3 maggio scorso. Di conseguenza, il Ministero della Cultura ha inoltrato il 10 maggio scorso lo schema di disciplinare che regola i rapporti per l’attivazione e gestione dell’intero intervento, successivamente approvato dalla Giunta Comunale nella seduta del 13 maggio 2021. Nei prossimi mesi, verrà quindi programmata la procedura di affidamento. Seguirà l’inizio dei lavori, la cui conclusione è prevista entro il 2023.

“Come nuova amministrazione” dichiara il sindaco Nicola Isetta, “all’atto del nostro insediamento abbiamo ereditato l’iniziativa avviata da coloro che ci hanno preceduti. Abbiamo quindi provveduto, in una logica di leale continuità amministrativa, nel sovrintendere sull’iter della pratica per ottenere il migliore risultato possibile per tutta la comunità di Quiliano.”

“Peraltro, poiché abbiamo riscontrato nelle prime settimane di inizio del nostro mandato l’assenza di un decreto di vincolo riguardante Villa Maria”, dichiara l’assessore all’urbanistica e turismo Cinzia Pennestri, “abbiamo operato in modo proficuo, grazie al fondamentale supporto degli uffici comunali e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Segretariato regionale per la Liguria, per ottenere in tempo utile le documentazioni integrative da inviare, ottenendo quindi l’ammissibilità per l’esame da parte della Commissione Ministeriale. Diversamente, tale domanda sarebbe stata scartata. Gli esiti sono andati oltre ogni aspettativa: Villa Maria è stata infatti riconosciuta tra i 22 interventi di rilevanza nazionale, prescelti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.”

“Da parte nostra”, conclude il sindaco Isetta, “proseguiremo nel lavoro costante di ricerca di nuovi fondi e finanziamenti, finalizzato a far crescere e migliorare il nostro territorio.”

COMUNICATO STAMPA N. 16
quiliano, 04 maggio 2021


 Il Comune di Quiliano ha approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 20 del 30 marzo 2021, il nuovo regolamento De.Co. (Denominazione Comunale).
La De.Co. rappresenta un riconoscimento concesso dalla locale amministrazione comunale ad un prodotto/una tecnica di allevamento/di coltivazione/una ricetta/delle manifestazioni, in genere strettamente collegate al territorio e alla sua comunità, senza alcuna sovrapposizione con le denominazioni vigenti. E’ importante promuovere tale riconoscimento per tutelare i prodotti agroalimentari e artigianali, locali e particolarmente caratteristici del proprio territorio. L’approvazione del nuovo regolamento ha permesso al Comune di Quiliano di essere in linea con le richieste della Regione Liguria.

Le segnalazioni possono essere avanzate da chiunque e d’ufficio anche dal Comune. L'istanza deve essere redatta utilizzando l'apposito modello, scaricabile dal sito istituzionale nella sezione “De.Co. – Denominazione Comunale”, allegando la documentazione richiesta.

Sull’ammissibilità dell’iscrizione nel Registro telematico della De.Co. si pronuncia, di norma entro sessanta giorni dalla data di ricevimento della richiesta corredata da tutti gli allegati, la Commissione comunale nominata con Delibera di Giunta n° 148/2019. L'assegnazione della De.Co. è competenza della Giunta comunale che disporrà l'iscrizione del prodotto nel Registro telematico, approvando, contestualmente, i disciplinari di produzione dei singoli prodotti che saranno, da quel momento, vincolanti per il mantenimento della De.Co.

Qualora la segnalazione di cui all'art. 1 provenga dalla stessa impresa produttrice interessata all’inserimento del proprio nominativo nel Registro De.Co., con l’iscrizione del prodotto è disposta anche quella dell’impresa. L’iscrizione nel registro non comporta oneri per l’impresa.
Successivamente il Comune di Quiliano provvederà all’iscrizione di tutti i prodotti De.Co. al Registro Regionale ai fini di una maggiore pubblicità delle peculiarità del territorio (L.R. n.  11/2018).
Per ogni maggiore informazione contattare l’ufficio Segreteria del Sindaco ai seguenti recapiti: 019/2000503 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..